Ecco la verità su Scientology

Nel documentario Goiung clear, ex affiliati svelano tutti i segreti e le atrocità dell'organizzazione religiosa

Nel film per la tv Going Clear, il canale HBO ha messo allo scoperto tutte le malefatte e gli orrori perpetuati da Scientology nel corso degli anni. Il fondatore L. Ron Hubbard e Tom Cruise, il più famoso fra gli adepti, non ne sono usciti bene e pare che gli avvocati del gruppo le stiano tentando tutte per evitare repliche del documentario. Il modo tirannico di presentarsi di Scientology e le cruente storie raccontate da ex credenti sono state analizzate nel film che ha lasciato una lunga scia di polemiche sui social e nei talk show americani.

La figura del fondatore L. Ron Hubbard, morto nel 1986, ha assunto connotati da vero squilibrato. Se non bastasse l'idea alla base della religione da lui inventata, ovvero che 75 milioni di anni fa un gigante alieno di nome Xenu ha congelato i corpi di alcuni umani e li ha gettati poi in un vulcano facendo fuoriuscire gli spiriti che ora abitano dentro di noi, è stato rivelato che Hubbard aveva partecipato da giovane a messe di magia nera. L'uomo si era avvicinato al culto dell'Ordo Templi Orientis e aveva fatto vari esperimenti negli anni '60 per dare vita a un Anticristo. Quando la seconda moglie lo aveva minacciato di lasciarlo se non avesse chiesto aiuto a uno psicologo, Hubbard rapì la loro figlia e poi telefonò alla consorte dicendo che l'aveva uccisa facendola a pezzi. Solo dopo qualche giorno l'uomo disse alla moglie che non era vero.

Una volta fondata Scientology, Hubbard fece in modo che per chi entrasse era impossibile abbandonare il culto. In Going Clear ex affiliati hanno parlato di veri e propri campi di prigionia nei terreni di proprietà della chiesa nel deserto californiano. Secondo l'ex membro Sylvia Taylor se si finisce in uno di questi campi, si è costretti a lavorare per trenta ore di seguito con solo tre ore di pausa a notte. Muovendo sassi e costruendo oggetti si viene intanto indottrinati sulla storia di Scientology e dell'alieno Xenu. In questi campi esiste anche un luogo ancora peggiore, il cosiddetto “buco”. Qui i comandanti della Sea Org, il gruppo paramilitare della setta, interrogano le persone che sono ritenute dubbiose sui proclami di Hubbard. Oltre a venire malmenate, le persone vengono costrette a pulire i pavimenti con la lingua.

Fra i compiti della Sea Org anche quello di indagare e seguire gli adepti che sembrano meno convinti e di accertarsi che ognuno abbia interrotto i rapporto con parenti e amici non affiliati a Scientology. I seguaci sono anche costretti a vedere di continuo i video dove il fondatore e i vip della chiesa come Tom Cruise e John Travolta parlano dei benefici e della storia di Scientology. Non è possibile fare domande né abbandonare la visione, pena una sosta nel “buco”. Il potere dei due attori all'interno dell'organizzazione ha raggiunto sempre maggior rilievo tanto che Cruise fece pedinare e mettere sotto controllo il telefono dell'ex moglie Nicole Kidman e costrinse poi la chiesa a trovargli una nuova fidanzata, l'attrice Nazanin Boniadi. Inoltre Scientology considera l'omosessualità una grava malattia e questo fu il motivo per il quale il regista Paul Haggis, che ha due figlie gay, decise di abbandonare l'organizzazione come lui stesso ha affermato nel documentario. Going Clear è tratto dal libro dello scrittore Lawrence Wright ed è stato diretto dal regista Alex Gibney, premio Oscar nel 2008 per il documentario Taxi to the Dark Side. A questo link si può vedere un trailer del film, in attesa che venga esportato nel resto del mondo sempre che gli avvocati di Scientology non riescano a fermarne la diffusione.

da: www.ilgiornale.it

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ecco-verit-su-scientology-1112486.html